5 aspetti che aumentano l’autostima di tuo figlio

5 aspetti che aumentano l’autostima di tuo figlio

a cura di: Veronica Remordina
09/08/2017



E’ la mente che fa sani o malati, che rende tristi o felici, ricchi o poveri. (Edmund Spencer)

Uno degli obiettivi del parenting è quello di accompagnare i bambini verso l’età adulta, in modo che essi siano in grado di prendersi cura di sé da un punto di vista psicologico e mentale, e che siano in grado di rendere felici le loro vite.  Porre le basi per una forte e sana autostima dei figli e facilitarli nello sviluppo della propria individualità sono compiti estremamente importanti, se pur non vi sia garanzia di successo. D’altra parte è necessario lavorarci sopra, se uno degli scopi educativi è la ricerca della felicità per il proprio figlio. L’essenza dell’autostima, infatti, è quella di sapere quanto si vale e di meritare la felicità.

Come puoi trasmettere l’essenza dell’autostima a tuo figlio?

Secondo l’autore Stanley Coopersmith gli aspetti che possono aiutare tuo figlio a formarsi una sana autostima sono cinque.

1)      Accettazione. Accetta tuo figlio così com’è e per ciò che esprime.

2)      Limiti. Poni a tuo figlio limiti chiari e ben definiti entro cui agire, che seguano standard sempre un po’ più elevati rispetto allo sviluppo e all’età di riferimento.

3)      Apertura positiva. Segui le linee di un’educazione positiva con grande apertura al dialogo e al confronto, priva di minacce, ricatti e violenza, tipica dello stile genitoriale autorevole.

4)      Performance. Esprimi e comunica aspettative molto alte rispetto all’impegno e alla perseveranza, e loda questi aspetti, piuttosto che i risultati che tuo figlio raggiunge.

5)      Autostima genitoriale. diventa modello primario di sana e alta autostima, con un forte senso di autoefficacia e rispetto di te.

Avere quel senso del proprio valore intrinseco che costituisce il rispetto di sé significa avere potenzialmente tutto. (Joan Didion)


Veronica Remordina profilo

Veronica Remordina è Parent Coach Professionista e PNL Master Practitioner (certificazioni conseguite presso NLP Italy Coaching School), ha una laurea specialistica in Psicologia (titolo conseguito presso l’università degli studi di Pavia). E’ ideatrice e creatrice del Metodo CCA, l’unico metodo che integra le migliori tecniche del Coaching, con le più autorevoli conoscenze Psicologiche e le più efficaci tecniche di PNL nell’ambito del Parent Coaching.