Come Educare alla Perseveranza

Come Educare alla Perseveranza

a cura di: Veronica Remordina
30/07/2018



"Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre, non grazie alla forza ma grazie alla sua perseveranza". (Buddha)

Perché ai miei corsi, nei miei articoli e durante le mie sessioni di parent coaching insisto così tanto sul concetto di perseveranza? Perché la perseveranza è un’abilità importantissima che tutti, oggi giorno dovrebbero sfruttare per raggiungere i loro obiettivi più alti. La perseveranza è infatti l’abilità di puntare all’obiettivo e di continuare senza arrendersi nonostante le prime difficoltà. Ciò non significa ripetere le stesse identiche azioni, anche se esse non hanno condotto a nessun risultato utile, piuttosto significa saper trovare nuove strade e nuove soluzioni per affrontare le sfide e gli ostacoli con serenità.

Poiché questo è un blog che tratta di Parent Coaching, di genitorialità e di educazione, mi pare ovvio calare il concetto nella pratica educativa dei genitori: quindi come si insegna la perseveranza ad un bambino o ad un ragazzo?

Ecco per te 3 IMMANCABILI DA SAPERE se vuoi insegnare a tuo figlio la perseveranza:

1)      La perseveranza si insegna attraverso il modello genitoriale. Infatti, i primi modelli/esempi per i bambini ed i ragazzi sono i genitori. È inutile voler insegnare la perseveranza ad un figlio se poi come genitori si ha la tendenza ad arrendersi, ad avere scarso coinvolgimento nelle attività, o a non terminare i propri compiti. In generale quei tratti che si desidera che i bambini e i ragazzi sviluppino, è necessario che li sperimentino o li apprendano da qualcuno. Poi certo si sa, non vi è certezza al 100% che questa abilità venga appresa e fatta propria dal bambino o dal ragazzo, perché vi sono tantissime altre variabili in gioco, e qui mi rifaccio ad una celebre citazione:

“educare è come seminare, il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non vi sarà raccolto.” Carlo Maria Martini.

 

2)      Per educare alla perseveranza, è necessario sapere che più la perseveranza è associata alla soddisfazione e più è probabile che una persona apprenda questa abilità. La soddisfazione si può ottenere in due momenti: il primo momento coincide con il percorso o comunque con l’esecuzione dell’azione, ed è la soddisfazione di fare qualcosa che si ama, per cui ci si sente stimolati, e per cui è un piacere trovare soluzioni nuove e strategie migliori; il secondo momento è la soddisfazione per il risultato raggiunto, perché sentirsi fieri, orgogliosi e felici per il risultato ottenuto è come una molla che fa scattare la motivazione (interna) per cercare nuovi obiettivi stimolanti.

 

3)      Terzo aspetto da sapere: essere abili nella perseveranza non significa necessariamente essere protetti dalla sconfitta, dalle difficoltà e dalla stanchezza: gli ostacoli ci sono e vanno affrontati e superati. Proteggere tuo figlio dalle sconfitte non lo aiuta a crescere, anzi gli preclude la possibilità di imparare dai suoi errori e di mettere in pratica nuove strategie. Essere perseveranti significa, accettare gli intoppi e le sconfitte per quello che sono veramente, ovvero delle grandissime opportunità di crescita.

 “La perseveranza è il duro lavoro che fai, dopo che sei stancato del duro lavoro che hai fatto”. (Newt Gingrich)

Cerchi sempre il meglio nella crescita dei tuoi figli? Vuoi pianificare e progettare un’educazione che tenga in considerazione tutte le variabili in gioco? Vuoi essere una guida per tuo figlio?

Il Parent Coaching strategico integrato fa al caso tuo. Mental Coaching, Psicologia e PNL insieme per progettare un percorso di crescita fondato su ciò che davvero conta e che tenga in considerazione le fasi evolutive di tuo figlio.

Vuoi saperne di più? Scrivimi all’indirizzo info@parentcoaching.it

Hai un figlio adolescente? Il Teen Coaching fa al caso suo, svolgo sessioni di  teen coaching, integrate con sessioni di parent coaching, indirizzate ai ragazzi dai 13 anni in su.

Veronica Remordina: Teen e Parent Coach – Dott.ssa in Psicologia – Formatrice – creatrice del Metodo CCA e del sito http://www.parentcoaching.it/it/




Veronica Remordina profilo

Veronica Remordina è Parent Coach Professionista e PNL Master Practitioner (certificazioni conseguite presso NLP Italy Coaching School), ha una laurea specialistica in Psicologia (titolo conseguito presso l’università degli studi di Pavia). E’ ideatrice e creatrice del Metodo CCA, l’unico metodo che integra le migliori tecniche del Coaching, con le più autorevoli conoscenze Psicologiche e le più efficaci tecniche di PNL nell’ambito del Parent Coaching.