Come educare senza premi e punizioni?

Come educare senza premi e punizioni?

a cura di: Veronica Remordina
17/05/2019



Davvero è possibile educare un figlio senza premi e punizioni?

Questa è la domanda che, attonite, mi fanno tantissime persone durante i miei corsi di Parent Coaching e la risposta è sempre la stessa: si se sai come fare!


Partiamo da una premessa, oggi è molto diffuso l'uso delle punizioni in educazione, questo perchè le punizioni danno l'immediata impressione che funzionino: un bambino che viene punito, e per punizione intendo che viene sgridato, messo sulla sedia della riflessione, a cui viene tolto il suo gioco preferito o a cui viene proibito di praticare la sua attività preferita, impara che deve interrompere quelle azioni che potrebbero fare arrabbiare mamma o papà altrimenti scatta la punizione.

Senza ombra di dubbio in tanti casi le punizioni "sembrano funzionare" perchè c'è un apprendimento da parte del figlio, ma questo apprendimento è legato al qui ed ora della relazione col genitore e all'evitamento della sofferenza, mi spiego meglio, il bambino in questo modo è più portato ad agire di nascosto quando è sicuro che su di lui non incombe la punizione di mamma o papà, inoltre le punizioni sembrano funzionare nel breve termine, ma nel lungo periodo non portano a risultati e quindi il figlio tenderà a ripetere quelle stesse azioni.



Dall'altra parte ci sono i premi: premi verbali come "bravo, meraviglioso, sei fantastico" e premi fisici fra cui giocattoli o cibo.

Anche questa pratica di premiare i figli ogni qualvolta fanno qualcosa, non va benissimo: fin da piccoli alzano la manina e subito "bravo!!!!", fanno i "bravi bambini" e via di caramelle e biscotti, vanno bene a scuola e per tanti arrivano soldi e giocattoli.

In realtà queste pratiche non fanno altro che aumentare la motivazione esterna dei figli, ovvero "fare azioni per ricevere rinforzi esterni", e in tutto questo dove si trova la loro motivazione?

Premiare è importante, se fatto nel modo giusto, perchè premiare in fin dei conti significa dare un feedback utile al figlio facendogli capire che la strada che sta seguendo è quella corretta, ma l'importante è farlo nella misura giusta, nel modo giusto e al momento più opportuno.

Puoi trovare maggiori approfondimenti su come dare feedback ai figli in questo articolo 

Quindi, come puoi quindi educare tuo figlio senza dei veri e propri premi e punizioni?

Evita castighi, minacce, urla;

evita il più possibile le adulazioni continue e mielose del tipo "bravo, meraviglioso" ogni qualsiasi cosa che fa;

evita nella maniera più assoluta i premi in cibo;

evita di dargli soldi per un bel voto a scuola.

Piuttosto:

loda il suo impegno;

loda la sua perseveranza;

loda il processo che l'ha portato ad un risultato;

ringrazialo se ti porta un regalo, o un disegno che ha fatto lui, piuttosto che dirgli "bravo";

se fa qualcosa che tu reputi positivo il miglior premio è quello di giocare con lui!


Veronica Remordina – Parent Coach Professionista – Laurea specialistica in Psicologia – esperta della famiglia.
Creatrice di www.parentcoaching.it e del Metodo CCA: chiarisci – capisci – agisci, il primo percorso strategico integrato di parent coaching in Italia.
Cosa faccio in concreto come parent coach?
Supporto i genitori nel difficile ma bellissimo compito di crescere figli più consapevoli, più intelligenti da un punto di vista emotivo e più sicuri, lo faccio attraverso le mie sessioni di parent coaching e i corsi rivolti ai genitori, che attraverso le loro azioni, poi, possono portare significativi miglioramenti nella vita dei figli, e quindi stare meglio loro in primis, far star meglio i figli e riportare l’equilibrio in famiglia.


Credit picture on the top Pixabay


Veronica Remordina profilo

Veronica Remordina è Parent Coach Professionista e PNL Master Practitioner (certificazioni conseguite presso NLP Italy Coaching School), ha una laurea specialistica in Psicologia (titolo conseguito presso l’università degli studi di Pavia). E’ ideatrice e creatrice del Metodo CCA, l’unico metodo che integra le migliori tecniche del Coaching, con le più autorevoli conoscenze Psicologiche e le più efficaci tecniche di PNL nell’ambito del Parent Coaching.